Amore, avventura, magia, tecnologia, mistero e… zombie! Cosa possiamo volere di più?

Bentornati Cercatori di Parole,

quali risultati hanno avuto le vostre ricerche? Quali meravigliose storie hanno accompagnato le vostre ore? Oppure quali libri vi hanno fatto arrabbiare non mantenendo le promesse della trama? Chissà…

Intanto, io, mai appagata, proseguo a cercare nuovi romanzi… anche nei vecchi scaffali. Forse ho già accennato al mio recente interesse per i libri usati. Dare un’altra casa a quei libri “rifiutati”, mi sembra un‘ottima cosa, specie perché ciò che non piace a qualcuno può essere il tesoro di un altro. Quindi, non fermiamoci alle apparenze. Una bella storia è tale al di là del suo “formato”… Libro nuovo, libro di seconda mano, ebook… che importa?

Ma torniamo a noi… Ecco i romanzi che mi hanno colpito questa settimana…

Fantasy

“Aili – Trilogia Completa” di Ilaria Marsilli

Due reami in lotta, una notte vestita di fato che fa incontrare le due regine (una in procinto di partorire, l’altra col figlioletto piccolo) e… un mago con desideri di pace. E in quella notte che poteva essere di tragedia, nasce invece una speranza che vedrà due giovani condividere lo stesso cuore diviso a metà. Interessante incipit per un fantasy che sa di favola, ma che promette anche una bella storia di amore travagliata.

Aili ha quasi diciassette anni, il principe del nord ventitré. I loro destini si sono incrociati alla nascita di lei, in una locanda sul confine dei loro due regni, dove le loro madri, regine di due reami rivali, si sono rifugiate per sfuggire alla guerra che vede impegnati i loro mariti sul campo di battaglia. Aili nasce priva di vita, ma il mago che tiene nelle sue mani la dinastia reale del settentrione, sfrutta questa occasione per tessere un filo della sua tela, rianimandola tramite una magia alla quale il giovane principe si presta volontariamente donandole metà del suo cuore. Il sortilegio avrà durata diciassette anni. Entro quel momento, la giovane deve riconsegnare ciò che le è stato dato, pena la morte del ragazzo al posto suo.

Fantascienza

“Il sigillo del serpente piumato” di Piero Schiavo Campo

Un giovane cambia se stesso, il suo nome e il suo destino solo per amore. Insegue la donna che ama fra le stelle e per lei diventa un eroe, ma cosa nasconde lei? Quali avventure vivrà il nostro protagonista per riuscire a fare breccia nel cuore di chi crede di conoscere? Tra amore e fantascienza, un romanzo dalle premesse interessanti.

Deciso a conquistare la cantante Jane Ross, Ivan Korvich cambia nome, lascia la città natale di Kiev e poi la Terra stessa. Il pianeta dove la ragazza si esibisce è Parvati, dove Ivan – ora Johnny – viene a sapere di una razza di giganti che terrorizzano tutti. È la sua occasione: se riuscirà a sconfiggere almeno un gigante, per Jane diventerà un eroe… Così avviene, ma Jane è a sua volta un’eroina fatta e finita, non crede alle favole e dopo un po’ se ne va per la sua strada, diretta al pianeta-prigione Apollo. Perché? Quali segreti nasconde il fosco mondo abitato soltanto da un migliaio di deportati? Da Sheckley a Jack Vance, esiste su “Urania” una lunga tradizione di romanzi fanta-cavallereschi, di avventure nello spazio che ricordano le canzoni di gesta in chiave paradossale e avveniristica. Oggi Piero Schiavo Campo si aggiunge alla schiera e questo romanzo – vincitore del nostro premio annuale – lo conferma come uno dei migliori esponenti della galassia fantascientifica di oggi.

ALL’INTERNO, il racconto “Saltare avanti” di Linda De Santi, vincitore del premio Urania Short 2017.

Horror

“Io e gli zombie: Volume 1” di Roberto Piccinini

Roberto e gli zombie, ovvero la lotta per la sopravvivenza di un uomo che vivrà e vedrà l’oscurità di un mondo devastato dall’apocalisse dei non-morti. La sua meta è Lucca, perché le cinta murarie tengono a bada la masnada letale, ma riuscirà ad arrivarci? Primo di cinque volumi, questo romanzo promette di certo molta azione e diversi brividi. Interessante, soprattutto per l’ambientazione italiana.

La popolazione mondiale è stata decimata da un letale virus che trasforma gli esseri umani in zombie.

Roberto, dopo aver perso la moglie, ha una sola speranza per sopravvivere: rifugiarsi a Lucca, che con la sua cinta muraria medievale ancora intatta può garantire protezione. Ma arrivarci non sarà semplice. Attraverso un paesaggio fatto di devastazione e disperazione, proverà a portare a termine quella che sembra essere un’impresa disperata.

Amore, avventura, magia, tecnologia, mistero e… zombie! Cosa possiamo volere di più? >_<

Le scelte di oggi possono accontentare molti gusti!

Alla prossima, Cercatori.

M.S. Bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*