• La corsa diabolica

    Giornata pessima, ne sono convinta ancor prima di aprire gli occhi. O meglio, riaprirli a forza. Ho dormito poco. Il sonno che ho fatto è stato discontinuo, con sogni in cui in pratica proseguivo a stare al computer, telefonare, ecc… Non ho smesso di lavorare neanche dormendo. Mi dovrebbero dare gli straordinari. Rido di me, mentre mi costringo ad alzarmi. La testa comincia a girarmi, mentre il mio unico pensiero diviene quello di seppellirmi sotto le coperte e far dimenticare che esisto… Ma ho impegni e non li posso rimandare. Periodo stressante. Mi guardo allo specchio e la mia faccia ricorda un quadro di Picasso. Cerco di ricompormi alla meglio,…

  • Tra un impegno e l’altro, eccomi a voi!

    Eccoci ancora qui, Cercatori di Parole, per conoscere nuove proposte letterarie, per scoprire trame interessanti, promesse di ore liete e coinvolgenti in mondi lontani tra fantasy, fantascienza e horror… Iniziamo! Fantasy “Universi sconosciuti” di Angela Contini Una ragazza che ama i supereroi scopre che la sua vita non è così lontana da quella dei suoi miti… Ma ciò che potrebbe essere un sogno che si avvera, si rivela ben diverso, perché, si sa, la realtà non mantiene spesso le promesse dell’immaginazione. Le scelte della nostra protagonista saranno difficili e non sempre all’altezza degli ideali dei suoi supereroi… Questo primo capitolo di una saga fantasy promette di esplorare “il lato oscuro”…

  • Presentazione libro: “Sweet Whispers” di Connie Furnari

    SWEET WHISPERS di Connie Furnari Genere: Romance Romanzo autoconclusivo in volume unico Link Amazon: https://www.amazon.it/Sweet-Whispers-Connie-Furnari-ebook/dp/B07HDWCDR6/ Trama: L’estate è oramai finita, e Megan è felice di rivedere le sue migliori amiche, la snob Sharon e l’irriverente Tara, prima dell’inizio dell’ultimo anno di liceo. Deluse, nello scoprire che Megan è rimasta la solita sognatrice, le sue amiche le propongono una sfida: mettersi con un ragazzo. La scelta è facile, Megan non ha dubbi. L’unico ragazzo con cui lei potrebbe stare è Martin, il suo amico di infanzia, da sempre innamorato di lei, e il motivo è semplice: non potrebbe mai costringerla a fare qualcosa controvoglia. La storia tra Megan e Martin procede nel…

  • Presentazione libro: “Pucci bacia tutti” di Donna Sofia

    “Pucci bacia tutti” di Donna Sofia Trama: Pucci è la tipica adolescente della generazione Z. Non ha problemi particolari, non è una ragazza con incredibili doti nello studio, non è perfetta ed è leggera come una farfalla. È una diciassettenne “normale” che ama circondarsi di amiche. Osservare le esperienze di queste ultime la spinge a elaborare una teoria che piano piano la fa cacciare in un mare di guai… Il mondo esterno non è sempre un luogo “rosa”, una giovane donna deve essere molto in gamba per non farsi sbranare dai lupi! Altri libri pubblicati dall’autrice: – Su di noi neanche una nuvola (Racconto/Romanzi Rosa). – Essere è apparire (Romanzo…

  • Il capitano e la rosa

    Bentornati Cercatori di Parole, ormai lo sapete: sono una lettrice accanita! Però, i più attenti di voi, i più assidui naviganti di questa rubrica, sapranno che sono anche una scrittrice (o aspirante tale… XD) …Quindi, oggi vi regalerò un racconto che potrebbe essere il primo di una serie con gli stessi protagonisti e il seguito “ideale” del mio primo romanzo, IL SIGILLO DEL DRAGO INFINITO… Buona lettura! Il capitano e la rosa Il vento gonfiava le rosse vele, concedendo una tranquilla traversata al veliero. Agile e robusto, questo fendeva le onde del Mar della Speranza proprio come se le ninfe del mare l’avessero preso di buon occhio. La bella nave,…

  • Se doveste naufragare in un’isola deserta…

    Carissimi Cercatori di Parole, prima o poi tutti ci siamo chiesti (o abbiamo chiesto ad altri) : “Cosa ti porteresti su di un’isola deserta?” … Una volta a me lo hanno persino domandato ad un colloquio di lavoro. Era più qualcosa del tipo “stai per naufragare su di un’isola deserta… Hai diversi oggetti sul tuo aereo. Pochi però entrano sulla tua scialuppa. Cosa ti porti?… Seguiva un breve elenco di cose utili o possibilmente utili. In verità, lo hanno chiesto al “team”, ovvero al gruppo di candidati presenti. Credo volessero capire, non soltanto come ci rapportavamo col gruppo, ma il nostro modo di pensare o forse i nostri processi mentali,…