Cercatori di Parole… Si comincia

Cari “Cercatori di parole”, benvenuti su queste pagine! Non so quale sia stato il vostro peregrinare che infine vi ha portato ad approdare a questi lidi, ma dato che siete giunti, spero restiate ad esplorare questa rubrica, una nuova avventura per voi e per me. E poiché questo è il primo post, credo sia opportuno far una specie di “dichiarazione di intenti”. Non mi propongo di recensire o dare giudizi sui libri di cui parlerò, ma solo di portare alla vostra attenzione le tendenze letterarie settimanali. Grazie alle classifiche di Amazon, prendendo da esse spunto, avremo un quadro di cosa preferite voi lettori, almeno per i generi Fantascienza, Horror e Fantasy… Prenderò in esame le prime sei posizioni, quindi… Cominciamo proprio dalla posizione numero 6!

1-2-2016

“Il giocattolaio” di Stefano Pastor è sicuramente un horror, una fiaba nera con protagonisti i bambini dove, come recita la trama, “la presenza del male s’insinua nella frattura tra il mondo dei grandi e quello dei piccoli, nutrendosi dei sogni agitati dell’infanzia, per poi balzare nella realtà e diventare qualcosa di concreto, tangibile.” Il mondo dell’innocenza coi suoi balocchi, le sue paure e la sua curiosità sono spesso al centro o lo spunto per racconti agghiaccianti che sanno far accapponare la pelle. Non mi stupisce perciò che il libro si sia guadagnato una tale posizione in classifica.

Al quinto posto troviamo invece un libro di fantascienza e amore: il secondo volume di una saga (il primo lo troveremo in una delle posizioni più alte della classifica) “Lux” dal titolo “Onyx” di Jennifer L. Armentrout. La sofferta e intrigata storia d’amore fra un’umana e un alieno deve sopravvivere a trame cosmiche, sparizioni e nemici misteriosi dove “Nessuno è ciò che sembra e i segreti nascosti per così tanto tempo reclameranno le loro vittime. A volte esistono nemici più forti dell’amore…” Il romanzo promette suspense e amore per una storia che (per la sinossi) mi ricorda a grandi linee la serie televisiva Roswell, di una decina di anni fa, o la più recente Star-Crossed.

La vera sorpresa, se così si può definire, è scoprire la quarta posizione. Dopo anni dall’uscita (e quattro film!) le avventura dell’umana Bella ed il vampiro Edward nel loro primo incontro, “Twilight” di Stephenie Meyer, sanno catturare ancora nuovi lettori e lettrici per un amore di cui ormai sappiamo proprio tutto. Ma eccoci giunti sul podio!

Il terzo posto è di “Obsidian” di Jennifer L. Armentrout, il primo volume della saga “Lux”. La presenza di entrambi i capitoli nelle prime sei pozioni della classifica, dimostra quanto questa saga abbia saputo avvincere i lettori. L’amore fra le stelle attira sempre!

“Odyssea. Oltre il coraggio del sacrificio” di Amabile Giusti si aggiudica il secondo posto della classifica Amazon di questa settimana. E’ il quarto volume fantasy dedicato ad Odyssea, una ragazza sicuramente determinata e forte per riuscire ad affascinare il lettore ancora con le sue avventure. In questa ultima “Odyssea capirà che la vita può scegliere vari modi, a volte contorti, per vincere, che l’amore non vuole obbedire a costrizioni e ricatti, che non c’è modo di forzare il destino, e che il sacrificio di uno – il più coraggioso, il più nobile – può bastare per mettere in salvo tutti gli altri.” Una posizione notevole per un continuo!

Ma la prima posizione è di “The Giver – Il donatore” di Lois Lowry, un vero caso mondiale di cui da poco è uscito il film. La storia di un ragazzo che vive in un mondo apparentemente perfetto, senza “guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori”, e della sua lotta per riacquistare ciò che l’umanità aveva perso. Anche questo è un primo volume di una saga che lascia in sospeso molti quesiti e promette un seguito che scalerà le classifiche!

Abbiamo finito e… Cosa abbiamo capito? Beh, alcuni “classici” temi non deludono mai, che siano gli incubi reali o non dell’infanzia, le peripezie di un’attrazione “cosmica”, l’intramontabile storia d’amore sofferta fra specie rivali o magari le avventurose vicende di eroine ed eroi coraggiosi che lottano per vincere il destino o le trame di una società oppressiva. Per noi “Cercatori di Parole” la fantasia saprà sempre darci nuovi spunti per raccontare meravigliose, originali, vecchie storie…

Quindi, alla prossima settimana per un nuovo viaggio alla ricerca delle parole e di chi le compone come melodie capaci di incantarci e trasportarci in diversi mondi sempre incredibili!

M.S. Bruno