Fiabe, misteri e un po’ di ironia!

Carissimi Cercatori di Parole,

siete pronti per le nuove segnalazioni che ho in serbo per voi? Armata di pazienza e buona volontà, ho cercato tra innumerevoli trame per trovare quelle che potessero catturare la mia e la vostra attenzione. Naturalmente si spera che ogni trama mantenga le sue promesse, che sia un gustoso antipasto per l’effettivo banchetto (che è il romanzo stesso) fatto di avventura, emozioni e suspense… Ed ogni romanzo che scelgo viene a voi presentato solo per le “promesse” insite nella trama, non perché l’abbia letto, non per aspettarmi favori o ricompense, ma per puro, gratuito, amore di lettura, perché mi piacerebbe leggerlo. Meglio ogni tanto ricordarlo.

Ma iniziamo…

Fantasy

“Il regno di Owl” di Aura Conte

Regni da salvare, principesse rinchiuse, misteriosi viandanti… Gli elementi per intrigare ci sono, specie se vi piacciono le storie fantasy che sanno di fiaba e romanticismo. Da scoprire.

Nel regno di Owl si combatte la Guerra dei Tre soli tra Re Glauco e il malvagio sovrano di un reame vicino, Re Osside.

Costretto dalla possibilità di perire in battaglia, Re Glauco incoraggia sua nipote la principessa Fiammetta a sposarsi. Tuttavia, la ragazza non riesce a esaudire il desiderio del nonno e viene rinchiusa in una torre ai confini del regno, dopo aver rifiutato diversi pretendenti.

L’esilio della principessa inizia nel peggiore dei modi tra tempeste e solitudine fin quando, un giorno, il suo destino si presenta alla porta della torre… con fare burbero e due occhi color smeraldo.

Ciò condurrà la principessa a intraprendere un viaggio che le farà scoprire reami abitati da curiose creature e soprattutto, la farà diventare la degna sovrana del suo regno.

Fantascienza

“Karma City Blues” di Giovanni De Matteo

Tra complotti e tecnologie avveniristiche, un uomo tradito vuole scoprire la verità dietro la sua incarcerazione che gli è costata anni di criosonno… Scoprirà ciò che gli interessa e forse molto alto all’ombra di misteri e pericoli più grandi di quanto possa pensare. Interessante.

Napoli, 2069. Il criminale informatico Rico viene risvegliato dal criosonno penitenziario per indebolire l’egemonia delle compagnie indiane. Ma Rico ha le sue ossessioni: indagare sul tradimento che lo ha condotto in prigione e ritrovare la sua amata Rulah. Su uno sfondo napoletano del terzo millennio, generato da commistioni etniche, contorsioni criminali e quotidianità tecnologiche, dove su tutto incombe la Barriera che tiene lontano il kipple e abitata dal Popolo alato dei nibbi, Rico dovrà venire a capo della sua ricerca, ma scoprirà l’esistenza di qualcosa molto più grande di lui.

Horror

“Orrore e altre sciocchezze” di Marcello Ferrari 

La trama dice ben poco, ma questi dieci racconti (come il titolo d’altronde) promettono di affrontare l’orrore con ironia, forse con quell’humor nero che fa ridere coi brividi. D’altronde bastano poche, ben congeniate parole per suscitare interesse, come poche pagine per scatenare emozioni… Stuzzicante.

Dieci racconti che esplorano i lati più oscuri delle tenebre con ironia e leggerezza, da leggere tutti d’un fiato per rimanere senza fiato.

 

 

Mi sorprende sempre la capacità umana di inventare mondi diversi, situazioni verosimili e personalità affascinanti… L’immaginazione è davvero una cosa meravigliosa e leggere è un buon modo per “addestrarla”. Per questo i migliori scrittori sono anche accaniti lettori! 😉

Ma tutto questo voi, Cercatori di Parole, lo sapete già. Quindi non mi resta che salutarvi…

Alla prossima, amici, non smettete mai di cercare!

M.S.Bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*