Gaspare Lombardo

759f0277ef59Nome scrittore: Gaspare Lombardo
Anno di nascita: 1962
Bio: Geometra all’istituto tecnico di Campobello di Mazara la dove ho partecipato al giornale di classe e pubblicando articolo pedagogico per la Sicilia quotidiano. Collaborazioni con Tele Vallo  emittente televisiva di Mazara del Vallo.
Laurea di I livello in Filosofia e Scienze Etiche, Università degli studi di Palermo
Laurea di II livello Magistrale in Scienze Filosofiche, Università degli studi di Catania
Links: http://www.academia.edu

INTERVISTA:

– Raccontaci dei tuoi libri…
“I miei libri sono il frutto degli anni di studi compiuti nelle Università di Palermo e Catania, nella prima formazione, ossia dott. in filosofia e scienze etiche. La mia ricerca ebbe il proprio cardine nella problematica etica che si colloca ai confini tra esistenzialismo ed ermeneutica. La seconda formazione avviene all’Università di Catania, ossia, dott. in Scienze Filosofiche della laurea Magistrale. Questa volta la ricerca etica diventa generale confrontando le diverse aspetti etici – politici e teologici, partendo dall’antichità ai nostri giorni. Avendo redatta la prima tesi e poi la seconda imparai nella compilazione di un testo, e significa avere molti libri davanti che si chiama bibliografia, di saper interpretare e analizzare ciò che si ha davanti, altri fonti possono essere presi in biblioteche. E’ pure lecito consultare on-line delle riviste o siti culturali, indicando in bibliografia l’ultimo accesso, è necessario avere un bagaglio culturale per iniziare con il lavoro.”

– Dove trovi l’ispirazione per una storia?
“La mia è filosofia ed ispirato fin da piccolo in quanto essa è il senso comune che diventa professionale seguendo un corso di studio, dove impari a dialogare e a sapere, e quindi ad imitare ed interiorizzare i miglior metodi di vita, essa la filosofia oltre ad essere scienza della verità e anche scienza della vita, per dire matrice di tutto.”

– Quando hai iniziato a scrivere? Raccontaci la tua storia…
“Il primo testo come tesi all’Università di Palermo seguito dal relatoe  Prof. Pietro Palumbo. Il secondo testo come tesi altresì all’Università di Catania, seguito dal relatore Prof. Concetto Martello.”

– Cosa ti ha spinto a scegliere il tuo genere letterario?
“Dopo la caduta dell’Anciem Regim i dottori girarono le spalle al Pontificato facendo entrare diverse culture di tutto il mondo per allargare la conoscenza, e per vedere se siamo un’unica famiglia anche in diverse razze, per scoprire tutti nel mondo chi siamo e da dove veniamo, io ho fatto ricerca in India anche perchè fu anche materia di studio nel corso di laurea di I livello.”

– Quanti libri/ebook leggi in media l’anno?
“Essendo un filosofo mi dedico di più alla filosofia e soprattutto quella etica e quindi passo il tempo nella stesura delle Scienze Etiche, spero di fare uscire a maggio Filosofia e scienze etiche: manuale di etica; quattro tappe storiche.”

– La fantasia influenza i tuoi scritti oppure usi un metodo di scrittura razionale?
“E’ chiaro che la fantasia per un filosofo non di addice, può esserci qualche postulato, come per esempio quello di Dio che ormai è assunto come realtà, quindi quando vi è astrazione meglio collegare la filosofia con la filologia quest’ultima studia il certo, quindi ci si impegna su fati veri e certi (razionali)”.

bookoria

Bookoria è un sito/progetto fondato dall’associazione Iside Onlus Messina (promozione arte & cultura).