Nuove promesse per nuovi racconti

 

Salute a voi, o Cercatori!

Tra una pagina e l’altra, navigando nel vasto, anzi vastissimo mare del web, infine siete giunti a questi lidi. Come ogni settimana, servendoci come riferimento delle classifiche Amazon, esploreremo le preferenze di voi lettori su Fantascienza, Horror e Fantasy. Solitamente prendiamo in esame le prime sei posizioni dei Top 100, ma stavolta ci soffermeremo sui titoli gratuiti, ovvero quegli ebooks che gli autori condividono senza farci spendere un euro. Quindi iniziamo a “spulciare” le varie trame…

22-3-2016

Alla sesta posizione troviamo “Il Senzanome” di Elena Nanni. La giovane Zoe esplora una casa abbandonata e non sa che quello sarà l’inizio di un’avventura al di là di ogni immaginazione, ritrovandosi in un altro mondo. “Tra orribili mostri che la inseguono per i vicoli di un enorme labirinto, rose vanitose, statue viventi, una maschera ingannevole, una tetra lanterna parlante a guardia della sua palude”, la protagonista avrà non pochi problemi per una trama che sembra a metà fra “Alice, nel Paese delle Meraviglie” e il film “Labyrinth” con David Bowie.

Quinto posto per “La Figlia Perfetta” di Maruska Creanza. Fantascienza e filosofia sono alla base di una storia d’avventura che non si propone di raccontare solo l’esperimento che porta alla nascita la straordinaria Megan, ma che vuole offrire “spunti per interrogarsi su molti temi della vita reale. Uno fra tutti … può l’uomo cercare, giocare, a fare Dio Creatore? Fin dove si può spingere la ricerca scientifica?” Quesiti attuali nelle perenne corsa dell’umanità verso un futuro in cui tutto, forse, sarà possibile…

“Dire Wolf” di Raffaella Grandi è la quarta posizione di questa settimana. Come vi sentireste nel provare gli ultimi istanti di vita dei moribondi? Angosciati? Infelici? Immaginatevi quindi come possa sentirsi la diciassettenne Elisa che con questa capacità deve conviverci da sempre… Ed è normale che si ponga molte domande, così “la protagonista proverà a ripercorrere la storia d’amore dei suoi genitori per tentare di capire le sue origini, ma strada facendo scoprirà ben presto che le persone che ama di più le hanno nascosto molte cose… Soprattutto una realtà che di “reale” ha poco o niente.” Ho l’impressione che le risposte per Elisa saranno davvero complicate…

Sul terzo gradino del podio troviamo “Imbalance” (Imbalance Saga Vol. 1) di Maria Luisa Scrofani e Valeria Diurno. Aylin è una ragazza normale con amicizie e obiettivi ben definiti. La sua vita scorre tranquilla fino ad un’estate in cui tutto cambierà “svelando un enorme segreto legato alla sua nascita e alla sua vera natura ma anche alla verità sul nostro mondo, creato e regolato dalle forze sovrannaturali di creature misteriose: i Seraphim e i Nephilim.” Chissà come reagirà a tutto ciò…

Il secondo posto è di “Zenith” di Stefano Saccinto. Sico è il giovane protagonista in questo fantasy dai toni forse un po’ horror. Scappando con la sua moto da un’oscurità tangibile e infida ha un’incidente che lo lascia “sospeso” fra vita e morte in una valle strana e misteriosa. “Può tornare indietro, ma per farlo dovrà salvare almeno cinque delle nove anime che raggiungeranno la valle. Sono anime di persone che moriranno quella notte, ognuna con la sua storia, ognuna col suo finale che Sico dovrà cercare di cambiare per riportare tutti indietro.” Ci riuscirà? Ma soprattutto, sarà così “semplice”?

La prima posizione, la medaglia d’oro di questa settimana, va a “CON UN PIZZICO DI FANTASIA…E anche un po’ di magia” di Daniela Perelli. Sofia ama leggere le storie d’amore e un giorno inizia a scrivere un po’ per gioco… Nathan è il suo protagonista e presto l’autrice comincia “a percepire strane sensazioni che la faranno sentire in totale connessione” con lui, al di là del consueto rapporto scrittrice/personaggio. Perché tutto ciò? Forse è dovuto ad un misterioso e vecchio libro lasciato dalla nonna in eredità a lei e alle sue sorelle e che “sarà complice di strani avvenimenti e farà scoprire loro qualcosa di cui non erano a conoscenza”. Mistero, amore e fantasia sembrano i cardini di una storia che forse esprime il sogno di ogni scrittore, quello di rendere realmente vivi i propri personaggi…

Per oggi abbiamo concluso, ma spero di non avervi annoiato. Spero che tornerete a trovarmi per dare altre “occhiate” alle trame dei libri più scaricati, per scoprire nuove promesse per nuovi racconti, trame di fantasia, ma che ci raccontano sempre un pezzo di noi e del nostro mondo interiore. Paure, angosce, gioie e amore… Ogni libro è una finestra su noi stessi!

Alla prossima, Cercatori! Vi auguro di restare sempre curiosi…

M.S.Bruno