Salvatore Romano

034e0d_2e3ff37e61794c488d41d9333d7f9e4dNome scrittore: Salvatore Romano
Anno di nascita: 1957
Bio: Salvatore Romano è nato a Napoli e risiede a Verona. Autore di un nutrito numero di testi teatrali e di una raccolta poetica, esordisce nel romanzo con Etrom, dove la sua scoppiettante vena narrativa ha modo di mostrare tutta la poliedrica immaginazione di un autore assolutamente non convenzionale.
Links: http://salvatoreromanovr.wixsite.com/salvatore-romano/etrom
https://www.facebook.com/Salvatore.Romano.autore/?ref=aymt_homepage_panel

INTERVISTA:

– Raccontaci dei tuoi libri…
“Mi piace riportare il commento postato su amazon da una lettrice che credo abbia saputo cogliere appieno la trama e l’intendimento del mio primo romanzo:
Bellissima metafora della vita e della vita oltre la vita. La personificazione del contraddittorio nel Correttore di bozze che si confronta continuamente con l’A. è semplicemente irresistibile.
Un libro anomalo, originale, unico, assolutamente fuori dal comune.
La storia nella storia, l’A. nei suoi personaggi e questi nel loro Autore.
Una storia che non avrà mai fine come non ha mai fine la catena delle esistenze.
Un giallo, un saggio filosofico, sociologico, o un “divertissement”?
Tutto e il contrario di tutto, perché in questo lavoro non vi è nulla di convenzionale, di “dejà vu”.
Divertente e scanzonato in alcune pagine, è invece teso e impegnato in altre, lasciando il lettore in bilico tra curiosità e disorientamento giocoso, ma sempre partecipe di tutti gli avvenimenti e curioso del suo prosieguo.
Come non amare Elisa e Paolo, Laura e Franco, la deliziosa piccola Alessandra, il vecchio burlone e il Correttore di bozze?!
E come non amare questo Autore così unico, così speciale, così intellettualmente ben attrezzato? Infatti non è possibile…
Sto portando a termine il secondo romanzo. Il titolo è: VENGO DAL MARE.”

– Dove trovi l’ispirazione per una storia?
“Nel mondo che mi circonda, nei fatti che accadono, nel mio quotidiano.”

– Quando hai iniziato a scrivere? Raccontaci la tua storia…
“Scrivo da sempre. La prima poesia mi è stata pubblicato sul giornalino dell’Istituto Scolastico (elementari e medie) ed ero in seconda elementare. Da allora non mi sono più fermato, e alterno a fasi di assoluta pigrizia veri e propri furori: mi faccio prendere dalla smania della scrittura e proseguo a oltranza.”

– Cosa ti ha spinto a scegliere il tuo genere letterario?
“Non ho generi letterari. Scrivo quello che mi pare. Non mi piace appartenere a nessuno.”

– I tuoi generi letterali preferiti…
“La narrativa in genere e, in special modo, quella dell’ottocento.”

– Quanti libri/ebook leggi in media l’anno?
“Non più di dieci.”

– La fantasia influenza i tuoi scritti oppure usi un metodo di scrittura razionale?
“La fantasia è un cavallo a briglia sciolte che mi cavalca dentro senza restrizioni.”

bookoria

Bookoria è un sito/progetto fondato dall’associazione Iside Onlus Messina (promozione arte & cultura).