Un buon libro per serate fredde e noiose

Quale momento migliore di questo per leggere? Le giornate si concludono prima, in una notte sempre più precoce e il freddo allunga le sue maglie su di noi costringendoci a desiderare il caldo abbraccio del divano e magari di un piumone… Così un buon libro può risolvere una serata altrimenti noiosa. E se non avete niente da leggere, siete giunti proprio nel luogo giusto! I miei consigli di oggi posso aiutarvi…

Iniziamo…

Fantasy

51obi9crnql“Freshia” di Valentina Bergero

Sembra quasi di sentire un sottofondo di tamburi di guerra leggendo questa trama… Donne guerriere che intonano canti e danzano per propiziarsi l’imminente battaglia, condottieri valorosi che devono frenare l’invasione di potenti sconosciuti e draghi, magie e… molto altro per un EpicFantasy molto epico che promette di addentrarsi in avventure fantastiche.

Scende la neve sul villaggio di Archi’oald.

Donne guerriere danzano in onore agli dei, dopo essersi esercitate con asce e spade.

Tra di loro Freshia, magnifica e letale promessa sposa di Britan Mac Ulaf, valoroso e intrepido capo tribù, che pianifica la difesa contro un potente invasore venuto dal Mare Morguus.

Sullo sfondo di epiche battaglie si intrecciano draghi e incantesimi, storie di eroi, maghi e furfanti, di amori e tradimenti, che vi trasporteranno in un viaggio eccezionale, dove tutto è magia.

Fantascienza

51eteotanrl“Legione: River” di Simona Colombo

Un’organizzazione che si muove nell’ombra per risolvere misteri, un giovane che ne scopre l’esistenza unendosi ad essa, questi i cardini fondamentali di un libro che, per la trama, sembra “danzare” tra fantascienza, azione e fantasy per narrarci avventure pericolose e mirabolanti…

La Legione Segreta è un’organizzazione mondiale che da migliaia di anni si occupa di risolvere misteri naturali e soprannaturali. I suoi membri sono scienziati, soldati, persone con doti speciali disposte a lasciare una vita convenzionale per lavorare nell’ombra. Diventare un legionario può essere un privilegio o una condanna.

Questa è la storia di River che a diciotto anni scopre la Legione Segreta quasi per errore. È la storia dei suoi amici e delle sue avventure. È la storia della sua missione più importante e pericolosa.

Horror

51rxlg0yizl“Morte” di Stefano Pastor

Titolo poco rassicurante per un romanzo che non è rassicurante. Nella trama gli ingredienti per una buona dose di brividi ci sono tutti! Un paese che sembra “intrappolare” i suoi abitanti, eventi misteriosi e inspiegabili e lei… la Morte, sempre in agguato, pronta ad afferrare chi gli è sfuggito in precedenza… Riuscirà la nostra povera protagonista a sfuggire alle trame del passato che l’hanno aspettata nel villaggio natio e alla pericolosa Nemica che lì non ha nulla di naturale? Lo si saprà solo leggendo il libro…

Roberta, presentatrice televisiva, torna dopo vent’anni nel paesino di montagna dove ha trascorso la sua infanzia, per partecipare al funerale del padre. È sua intenzione restare solo poche ore, ma una piena del fiume ha travolto l’unico ponte, sommergendolo. Prigioniera suo malgrado, non può esimersi dall’affrontare i ricordi, ma soprattutto gli incubi. Francesco, l’ex-ragazzo che ha abbandonato, Claudia, la migliore amica, poi diventata acerrima nemica. Soprattutto fare il conto di chi non c’è più. Di tutti quelli che sono morti nel corso degli anni. Tante morti, troppe morti, al punto che in paese si mormora che la Morte stessa abbia scelto Picconero come sua dimora. Suo padre ne era convinto, poco prima di uccidersi. Ma è stato davvero un suicidio? Roberta le è sfuggita, vent’anni prima, ma ora ha commesso l’errore di tornare, la Morte esige il suo tributo. Mentre le persone che le sono più vicine continuano a morire in modi inspiegabili, Roberta si rende conto che non le è rimasto molto tempo per scoprire chi sta cercando di annientarli, perché sarà lei la prossima vittima.

Che sia l’epico richiamo della battaglia fra draghi e maghi o segrete legioni che proteggono da sovrannaturali pericoli o minacce insidiose, nascoste non solo nell’oscurità, le scelte di oggi sapranno catturarvi o… almeno lo spero!!

Alla prossima settimana, Cercatori di Parole! 😉

M.S. Bruno