Vi presento la vincitrice del contest ‘ From WhatsApp With Love’ Miss Verdiana Rigoglioso

Buongiorno Readers!!
Inauguro oggi la mia fantastica nuova Rubrica ‘ A Spasso con L’Autore’. Thanxxx Bookoria ! Lol!

Oggi abbiamo:
Miss: Maria Verdiana Rigoglioso, per tutti semplicemente Verdiana, 32 anni.

Dimmi 3 aggettivi che ti descrivono:
‘Testarda, mentalmente aperta, ansiosa.’
Mi ricordi qualcuno hahahhaha
Come mai hai deciso di partecipare al mio contest? Ed il mio racconto ti è piaciuto? Momento di autocelebrazione 😉
Mi piacciono le sfide, in generale amo accantonare esperienze costruttive e questa era un’occasione da non perdere.
Il racconto mi è piaciuto molto, mi somiglia come credo somigli ad ognuna di noi in almeno una sfaccettatura, se così non fosse stato non avrebbe stimolato la mia fantasia e non avrei partecipato.
Dimmi un sogno nel cassetto ed uno che si è già avverato.
Sapere di arrivare a qualcuno attraverso ciò che scrivo è un sogno che credo mi accompagnerà per sempre.
Umanamente? Diventare madre.
Professionalmente (se così si può dire)? Aver fatto da relatrice per la mia autrice preferita.
(Potevo dirne due, giusto?)

Anche due se puede 😉
Raccontami una tua giornata tipo.
Mi alzo molto presto solo se necessario, lavoro, torno per pranzo. Cucino mentre chiacchiero con figlio e marito, pulisco casa mentre il piccolo dorme, poi sono tutta per lui fino a cena, subito dopo la quale lui va a dormire e comincia il mio mondo.

Che ti piace scrivere l’abbiamo capito, che non dovresti smettere a mio parere è un dato di fatto: meglio scrivere di giorno o di notte?
Indubbiamente di notte, e non soltanto perché è quasi un’esigenza nel mio caso, ma perché riesco a concentrare tutte le energie positive e negative accumulate nell’arco di una lunga giornata.

Hai attualmente progetti in cantiere? Se si hai seguito l’ispirazione o ti sei data una tabella di marcia?
Ho un progetto in corso, terminare una duologia che mi sta molto a cuore, il primo libro è già finito. Da principio ho seguito l’ispirazione, poi ho anche stabilito una piccola tabella da seguire per non consentire alla vita frenetica di rubare tempo alla mia più grande passione.

Da cosa nasce la tua voglia di scrivere?
Credo che nasca dalla fusione dell’eccesso di adrenalina che mi accompagna da sempre con la voglia di vivere alla giornata. Indubbiamente anche l’essere una divoratrice di libri mi ha molto influenzata.

Troppe domande ed hai voglia di uccidermi?
Il contrario. Mi piace ricevere attenzioni e nonostante non sia un pregio non me ne vergogno neanche un po’. E poi sono domande a cui rispondo per la prima volta 🙂

Che musica ascolti? Cosa fai per schiarirti le idee?
Ascolto non tutto ma di tutto. Sono un’appassionata di r&b, dalle radici alle nuovissime hits.
Ho una playlist mista che spazia da Aretha a Broadway, da Sinatra ai Prodigy, insomma una doppia personalità in piena regola.
Proprio la musica mi aiuta a schiarirmi le idee, canto quando posso e se sono sola…ballo come se non ci fosse un domani.

Ti sei aggiudicata la vittoria, so che non è un Oscar ma come ti sei sentita?
Non è un Oscar perché non lo vedranno in milioni, ma lo è per chi come me semplicemente ci prova e riceve piccole conferme. Non me lo aspettavo, per niente, mi sono emozionata perché evidentemente ciò che ho scritto ha emozionato. E’ stato come una giornata di sole in pieno inverno. E sono infinitamente grata.

Quanti libri pensi di avere letto nella tua vita? Hai un genere preferito? La risposta tutti non vale…
Un conto difficilissimo, direi 1200 circa? I conti non sono il mio forte ma non credo siano meno di tanti. Amo i romanzi rosa, sono una Austeniana doc, ma di recente ho scoperto un nuovo amore per i romanzi distopici.

Per fare la scrittrice secondo te ci vuole determinazione o fortuna? Meglio mettersi alla prova o lasciar perdere.
Ci vogliono entrambe, sempre. Mettersi alla prova e non mollare mai, non vale la pena lasciare l’intentato per paura di un no!

Ci farai sapere dei tuoi prossimi passi?
Credo che grazie a questa opportunità datami io possa dire che sarai la prima a sapere dei miei prossimi passi e, già che ci sei, incrocia le dita per me!

E grazie, grazie, grazie!

Incrocio tutto eh…
Lol
Cris!